Stampa

Irlanda: referendum aborto, il giorno della verità...

Scritto da Euronews. Postato in Euronews

Quasi 3,5 milioni di irlandesi sono chiamati oggi a votare in favore o contro la liberalizzazione dell'aborto, in un referendum storico per un Paese con una tradizione cattolica, che ha tuttavia approvato in modo schiacciante i matrimoni tra persone dello stesso sesso nel 2015.

I seggi elettorali sono aperti dalle 7 alle 22, col rigoroso divieto di...

Stampa

Altro che alcol e droghe, le donne afghane rischiano... per andare in palestra...

Scritto da Euronews. Postato in Euronews

image

Nella società conservatrice afghana le donne non hanno gli stessi diritti rispetto agli uomini e spesso devono fare affidamento questi ultimi anche per importanti decisioni in materia di istruzione e salute.

L'istituzione religiosa più importante in Afghanistan stabilisce che i sessi non possano mescolarsi al lavoro o in alcuni spazi pubblici....

Stampa

Italia, 40 anni dopo la legge 194 "è in corso una guerra civile sull'aborto"...

Scritto da Euronews. Postato in Euronews

image

Quarant'anni dopo l'approvazione della legge 194/78 che ha legalizzato l'interruzione volontaria di gravidanza (era il 22 maggio 1978), in Italia si assiste ad un progressivo arretramento sul fronte del diritto delle donne ad abortire tanto che la "situazione è la peggiore dalla fine degli anni '70".

Lo denuncia LAIGA, Libera Associazione Italiana...

Stampa

Cannes: 82 donne sfilano sul tappeto rosso per la parità di diritti nell'industia del cinema...

Scritto da Euronews. Postato in Euronews

image

Jane Fonda, Salma Hayek, Marion Cotillard erano tra le 82 donne che hanno sfilato simbolicamente sul tappeto rosso del Fetival di Cannes per solidarietà con tutte le donne che fanno parte dell'industria del cinema e che non riescono a far sentire la propria voce. In questa prima edizione del Festival dopo lo scandalo sessuale che ha travolto...

Stampa

Iraq, ricatti e bullismo online contro le candidate al parlamento...

Scritto da Euronews. Postato in Euronews

image

Insulti, bullismo, violazione della privacy, fino ad arrivare a vere e proprie campagne diffamatorie. L'Iraq va al voto per rinnovare il parlamento nazionale, nelle prime elezioni dopo la sconfitta dello Stato Islamico.

Ma quello che poteva essere un momento di rinnovamento e ritrovata unità nazionale rischia invece di finire per incancrenire il...