Stampa

Tunisi, slittamento processo Femen, difesa: “Decisione inaccettabile”

Scritto da Euronews. Postato in Euronews

“Una decisione inaccettabile”, per la difesa delle tre attiviste Femen il respingimento della richiesta di scarcerazione da parte del Tribunale di Tunisi è inspiegabile, come la decisione di slittare l’udienza del processo al 12 giugno, per permettere ad alcune associazioni islamiche di costituirsi parte civile. Le militanti del gruppo sono alla sb...

Stampa

Salvador: potrà subire un cesareo la donna incinta e malata

Scritto da Euronews. Postato in Euronews

Non potrà abortire ma subirà un cesareo prematuro in Salvador una donna gravemente malata. Incinta, 22 anni, affetta da una malattia cronica autoimmune e insufficienza renale, Beatriz – nome fittizio – è al centro di un caso che ha attirato l’attenzione internazionale sul Paese centramericano, dove l’interruzione di gravidanza è vietata in ogni cir...

Stampa

Tunisia, il processo ad Amina divide il paese

Scritto da Euronews. Postato in Euronews

Comiciato giovedi’, il procedimento ai danni di Amina anima l’opinione pubblica locale. In particolare i tradizionalisti, davanti al tribunale, si associano alle accuse rivolte alla giovane attivista di Femen.

Amina è stata condannata a una multa per il possesso di spray antiaggressione e resta alla sbarra per attentato alla moralità pubblica e p...

Stampa

Femen: le rivendicazioni di un movimento al femminile

Scritto da Euronews. Postato in Euronews

Queste immagini risalgono ad aprile. Davanti al centro culturale islamico di Bruxelles, come loro abitudine, le Femen ‘attaccano’ a sorpresa e, per le loro rivendicazioni, scelgono in modo molto preciso il loro bersaglio. Questa volta chiedono la liberazione di Amina, la giovane tunisina che fa parte del loro movimento.

A Kiev, Oleksandra...

Stampa

Tunisia, processo contro la blogger Amina. Femen protestano

Scritto da Euronews. Postato in Euronews

La blogger Amina alla sbarra a Kairouan, in Tunisia. Le accuse riguardano il possesso di spray antiaggressione e la profanazione di un cimitero.

Ma a renderla scomoda sono state le immagini di sé a seno nudo che aveva postato sul web a marzo.

La 18enne rischia fino a due anni e mezzo di prigione.A Tunisi, tre attiviste europee di Femen hanno...