Stampa

Covid-19 e Sclerosi Multipla, Aism: "Più servizi, più diritti e più ricerca"

Scritto da Google News. Postato in Diritti delle donne

ROMA – Fare tesoro degli insegnamenti di questi mesi e ripensare il futuro: e’ questo il significato di ‘ripartenza’ per AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla.

“Partendo dalla nostra esperienza del lockdown, bisogna fare convivere le scelte di sicurezza dei cittadini con la garanzia delle risposte non solo a chi ha una malattia cronica...

Stampa

Pornage, il libro di Barbara Costa - recensione

Scritto da Google News. Postato in Diritti delle donne

“Pornage” della giornalista Barbara Costa è uno dei ventisetti libri che la casa editrice Il Saggiatore ha messo a disposizione gratuitamente sul suo sito web (in formato ebook) nel periodo di emergenza sanitaria Covid-19 per allietare con la lettura la reclusione forzata di tutti noi. Di seguito vi proponiamo la nostra recensione.

“Pornage”- Via...

Stampa

“Il ruolo delle donne italiane nella società odierna. Come conciliare lavoro, famiglia e tempo libero?” | di Anna Profumi

Scritto da Google News. Postato in Diritti delle donne

imageTamara De Lempicka, “Portrait of Mrs. Bush”, 1929 (particolare).

Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

La grave crisi economica che ha investito il nostro Paese negli ultimi decenni – crisi dalla quale si stenta ancora ad uscire – ha avuto un impatto preoccupante sulla vita professionale e familiare di moltissime donne italiane.

Le...

Stampa

Donne e Fase 2, ora nessuna resti indietro

Scritto da Google News. Postato in Diritti delle donne

Una dottoressa del San Martino di Genova - Ansa

Pilastri della cura. Dottoresse e infermiere, maestre e professoresse, commesse e assistenti nelle Residenze per anziani, madri di bimbi piccoli e lavoratrici in smart working. Nel periodo di quarantena le donne hanno fatto la loro parte senza risparmiarsi e per di più negli ambienti più esposti a...

Stampa

Quel sessismo che imperversa in rete (e nella società) / Notizie / Home

Scritto da Google News. Postato in Diritti delle donne

Silvia Romano è stata ferocemente insultata sui social perché, liberata dopo oltre un anno e mezzo di prigionia, si è convertita alla religione islamica e non ha espresso odio e disprezzo verso i suoi rapitori. E’ stato criticato il suo vestito, il suo sorriso, i suoi gesti, fino ad arrivare a vere e proprie minacce di morte online, su cui i...