Stampa

Calcio, cori femministi e pro-LGBT durante l'inno vaticano: partita annullata

Scritto da Google News. Postato in Diritti delle donne

Il debutto internazionale della squadra di calcio femminile del Vaticano si è concluso nel peggiore dei modi. Ieri la squadra della Santa Sede era in trasferta a Vienna, su invito della squadra locale FC Mariahilf, che aveva proposto l’incontro amichevole per festeggiare il 25esimo anniversario della propria fondazione.

Prima della partita c’è però...

Stampa

Il "gender gap" esiste ed è tutto a scapito degli uomini

Scritto da Google News. Postato in Diritti delle donne

Roma, 23 giu –  Secondo la narrazione di regime il gender gap colpisce duramente le donne italiane ed è costituito da tutte quelle differenze che si riscontrano a livello di condizioni economiche, di accesso al lavoro, sociali e di istruzione e che influenzano le loro vite. Secondo la teoria del gender gap le donne avrebbero maggiori...

Stampa

Parità salariale, in Islanda legge sanziona chi la ignora. Ex ministro e promotore: "Senza intervento divario per secoli"

Scritto da Google News. Postato in Diritti delle donne

They are born equal, but then the curse is set”. Nascono uguali, ma uno dei due è maledetto fin da subito. Lo slogan, accostato alle foto di due neonati – un maschio e una femmina – è quello scelto dal maggiore sindacato dell’Islanda per una campagna di sensibilizzazione sul gender pay gap, la disparitàsalariale tra uomo e donna. Un tema che...

Stampa

Protesta per i diritti Lgbt e delle donne: sospesa la partita della squadra di calcio femminile del Vaticano

Scritto da Google News. Postato in Diritti delle donne

Debutto all’estero amaro per la squadra di calcio femminile del Vaticano. Prima del match, a Vienna, spettatori ma anche calciatrici della squadra avversaria, hanno dato vita ad una protesta pro-aborto e pro-Lgbt, contestando la linea del Vaticano.

La partita è stata così sospesa prima ancora che cominciasse: le proteste sono partite infatti d...

Stampa

La guerra ha fatto 500 vittime in due mesi

Scritto da Google News. Postato in Diritti delle donne

Siria

23.06.2019 - 11:210

La conta dei morti è della Rete siriana per i diritti umani, ong che sta monitorando da anni il conflitto

Sono circa 500 i civili siriani uccisi in due mesi di offensiva russa e governativa siriana nella regione di Idlib, dove vivono circa tre milioni di persone e operano decine di migliaia di miliziani anti-regime tra cui...