Stampa

Neruda Volley: la continuità ha il volto e il nome di Camilla Pecoraro

Scritto da Google News. Postato in Diritti delle donne

Tre sconfitte consecutive per la Virtus Bolzano, che oggi ha perso 1 a 0 contro il Sondrio Calcio nella partita svoltasi allo stadio CONI La Castellina della cittadina lombarda, valevole come terza giornata di Campionato.

La squadra padrona di casa ha segnato al 18’ su rigore battuto da De Respinis.

I biancorossi rimangono dunque a quota zero punti e ai piedi della classifica del girone B, insieme alla Castellanzese 1921, ma i segnali sono positivi e i ragazzi avranno sicuramente modo di riscattarsi, già a partire da domenica 15 settembre, quando affronteranno all’Internorm Arena la Pro Sesto.

Pubblicità
image
Pubblicità

Il mister Alfredo Sebastiani, giunto in ritardo per motivi personali, ha avuto comunque modo di osservare i suoi giocatori: “Ho visto una buona gara, credo che anche oggi i nostri siano stati puniti severamente e anche inspiegabilmente aggiungerei – ha commentato a caldo l’allenatore – . Penso che sia stata una delle migliori partite della mia gestione, perché abbiamo creato tantissime occasioni di gol, anche se alla fine non siamo riusciti nel nostro intento.

Bisogna dire che loro non hanno mai tirato in porta e a un certo punto hanno capito che l’unico modo per segnare era cercare qualche situazione un po’ dubbia, così sono riusciti a strappare un rigore.

Torniamo a casa sconfitti e non so bene cosa dire, perché la squadra è stata encomiabile, sul piano tecnico, della condizione e delle idee. Mi dispiace non aver portato a casa niente, ma non dobbiamo piangerci addosso. Se continuiamo così, sono certo che otterremo risultati. Oggi c’è rabbia, dolore, perché sappiamo di aver fatto il nostro dovere, anche se non siamo usciti vincitori. È una situazione difficile da digerire. Abbiamo preso un tiro in porta in tre partite e le abbiamo perse tutte e tre”. 

 

TABELLINO

Sondrio Calcio 1

Virtus Bolzano 0

Sondrio Calcio (4-4-2): Guerci, Pezziardi, Ottone, Drovetti, Ambrosini, Boni, Austoni, Di Lauri, De Respinis, Panatti, D’Amuri. A disposizione: Finamore, Spaneshi, Picone Chiodo, Jamal Idrissi, Pasquinelli, Yacoub, Damo, Moroni, Vaglio.

Allenatore: Omar Nordi

Virtus Bolzano (4-4-2): Weiss, Kicaj, De Santis, Bacher, Kiem, Pinton, Kaptina E., Bounou, Forti, Cremonini, Koni. A disposizione: Guido Piai, Menghin, Rizzon, Recedive, Timpone A., Jamai, Timpone M., Mlakar, Pasha. 

ARBITRO: Alessandro Negrelli

RETI:  18’ De Respinis

Pubblicità
image
Pubblicità

Fonte (click per aprire)

Aggiungi commento

I commenti sono soggetti a moderazione prima di essere pubblicati; è altrimenti possibile avere la pubblicazione immediata dei propri commenti registrandosi ed effettuando il login.


Codice di sicurezza
Aggiorna