Stampa

LEZIONI A DISTANZA CHE SALVANO LE SPOSE BAMBINE: PREMIATO IL “MIGLIOR INSEGNANTE DEL MONDO”

ranjit 992x680

 

La scuola, ancora di salvezza in pieno Lockdown

Dalla fatidica domanda come fare lezione a distanza, arriva una storia di successo dall‘India, Paese che conta il 33% degli analfabeti di tutto il Mondo, con una media nazionale del 73%. Ad aumentare il trend negativo, c’è la tradizione delle spose bambine: ragazze di appena 12 anni che convolano a nozze con sconosciuti per il solo interesse economico. Ragazze private della loro adolescenza che prima del tempo sono obbligate a lavorare (soprattutto in ambito agricolo) e recitare la parte della “brava moglie” con mariti molto più anziani di loro.

Ranjit Disale, insegnante indiano di 32 anni, è stato insignito del “Global Teacher Prize” 2020. Il concorso, organizzato dalla Varkey Foundation di Londra in collaborazione con l’UNESCO, premia l’insegnante che durante l’anno si dedica in toto ai propri alunni, seguendoli in un percorso di formazione scolastico e personale. Anche affrontando le lezioni a distanza. In questo modo Ranjit Disale sottrae le ragazze indiane ad un destino già segnato. La sua storia parte nel 2009 quando gli fu assegnata la scuola primaria di Paritewadi, nella regione del Maharastra (vicino Mumbai): una scuola diroccata tra i campi della regione, dapprima rimessa in sesto e poi riempita con sempre nuovi alunni. Ed i risultati sono arrivati: il suo istituto è stato riconosciuto il migliore del distretto con l’85% degli alunni passato col massimo dei voti all’esame di fine anno. Il motivo? In un Paese dove le classi superano i 50 alunni, lui ha scelto l’apprendimento individualizzato: in una classe di 30 ragazzi, ognuno segue un proprio programma sfidando se stesso e non gli altri, con un indice di frequenza scolastica del 100%.

Continua a leggere: Premiato il “Miglior Insegnante del mondo

Cosa ha reso unico il “Global Teacher Prize” 2020