Stampa

ANIDA: SIT-IN A ROMA 10 DIC. PER I DIRITTI DEI D.A.

                                            L' A.N.I.D.A. CONFERMA SIT-IN A ROMA IL 10-12-2008
La partenza da Napoli è prevista per le ore 07:00 dal Museo Nazionale di Napoli
Raduno a Roma alle ore 11:30 in Via Veneto sede del Ministro Sacconi.
L'appello lanciato il 24 novembre c.a. dall'associazione, per un incontro con il Ministro al Lavoro Maurizio Sacconi che entrasse nel merito delle questioni reiteratamente sollevate dall'A.N.I.D.A., in particolare l'invio degli ispettori nelle imprese italiane per il controllo delle assunzioni obbligatorie nell'ambito delle quote riservate ai Diversamente Abili, per il momento non è stato ancora raccolto.
L'associazione spera che nonostante i comprensibili impegni istituzionali del Ministro in un Paese quasi alla deriva, l'On. Sacconi trovi lo spazio per fissare un incontro ed evitare che anche i Diversamente Abili scendano in piazza.
Attualmente il tasso dei posti scoperti riservati ai Diversamente Abili nelle imprese italiane è circa il 30%, (migliaia di posti di lavoro), soprattutto nelle piccole e medie aziende, le quali non hanno ancora ben chiaro che il Diversamente Abile inserito al posto giusto rappresenta ricchezza e non zavorra per l'impresa.
L'appello lanciato dall'associazione ha raggiunto via e-mail, via fax e telefonicamente le seguenti persone: Presidente Napolitano, Presidente Berlusconi, Presidente Schifani, Presidente Fini, Ministro Sacconi, Sottosegretario Roccella, Sindaco Alemanno, Ass. Belviso Vice-Presidente Lupi, Presidente Aff. Sociali Camera Palumbo, Presidente Lavoro e Previdenza Senato Giuliano, Segretario Veltroni, On. D'Alema, On. E. Letta, On. Paglia, On. Argentin, On. Mastella, On. Baccini , Presidente Bassolino, Ass. Lavoro Gabriele, Ass. Politiche Sociali De Felice e tutti i parlamentari eletti in Campania. Per adesso tutti si sono trincerati dietro le solite ingerenze, altri non hanno proprio risposto ed altri ancora, come l'On. Ileana Argentin, dalla quale i Diversamente Abili si sarebbero aspettati un energico intervento in prima persona, hanno glissato. L'appello è stato raccolto con entusiasmo da tanti Diversamente Abili che hanno inviato e-mail di sostegno all'iniziativa dell'A.N.I.D.A., purtroppo tanti non potranno prendere parte al sit-in a causa dei loro problemi fisici. Alcuni movimenti ed associazioni hanno già garantito la loro presenza .
INVITIAMO TUTTI I DIVERSAMENTE ABILI, LE ASSOCIAZIONI, I MOVIMENTI, I SINDACATI E CHIUNQUE ALTRO CONDIVIDA TALE PROTESTA (PER ESEMPIO I NOSTRI PARLAMENTARI) A DARCI UN CENNO DI ADESIONE A TALE INIZIATIVA ENTRO IL 30 NOVEMBRE 2008 PER RAGIONI ORGANIZZATIVE

ANCHE DA SOLI CI SAREMO!!

5 dicembre 2008, Ufficio Stampa ANIDA